Profeta Muhammad

Le torture subite dai Compagni per la loro aderenza al Tawhid

I Compagni del Messaggero di Allah صلى الله عليه وسلم hanno subito le forme peggiori di tortura, per la loro aderenza alla ‘aqidah corretta e per eseguire i loro atti di adorazione solo per Allah, con purezza e sincerità, e per il loro rifiuto dello Shirk e del Kufr.

(altro…)

Annunci

Ci chiamano Madakhali – Shaikh Salih Al-Fawzan

Domanda:

L’interrogante dice, “quando noi giovani invitiamo all’obbedienza del governatore, in ciò che non va contro (la legge) di Allah, ci danno il soprannome di ‘Madkhaliyyah’, ‘gli estremisti dell’obbedienza’, e così via. Qual è il vostro consiglio?”.

(altro…)

Le Battaglie, gli Eserciti e le Spedizioni del Profeta

eserc

Imam Ibn al-Qayyim al-Jawziyyah rahimahullâh

Da “Zad al-Ma’ad fî Hadyi Khayri-l ‘Ibad”

Tutte le Ghazwat del Profeta, Bu’uth e Saraya [1] si verificarono dopo la Hijrah, in un arco di dieci anni. Vi furono ventisette Ghazwat, o venticinque, o venti-nove. Il Profeta sallAllahu ‘alayhi wa sallam combattè in nove battaglie, Badr, ‘Uhud, al-Khandaqh, Quraidhah, al-Mustaliqh, Khaybar, al-Fath’ (conquistando Mecca), ‘Hunayn e Taif. Si diceva che il Profeta sallAllahu ‘alayhi wa sallam avesse anche combattuto contro i Bani an-Nadhir (una tribù ebraica) e a al-Ghabah e Wadi al-Qura, che era un sobborgo di Khaybar. (altro…)