recitazione

[8] Fa sì che il tuo cuore sia presente

Tra i segni della retta via per assaporare la dolcezza della recitazione del Corano, [vi] è l’ascolto del Corano quando viene letto, fare silenzio, e far sì che il tuo cuore sia presente durante la recitazione e mentre lo ascolti.

“Quando viene letto il Corano, prestate attenzione e state zitti, ché vi sia fatta misericordia.” [Corano 7: 204] (altro…)

[7] Abbellisci la tua voce

Tra i segni del sentiero per assaporare la dolcezza del Corano è che abbellisci la tua voce con il Corano. Recitalo lentamente e in modo bello secondo le tue capacità. Abbellisci la tua voce. (altro…)

La recitazione del Corano durante il tawaf e il sa’i

La domanda:

[Qual è la sentenza] sulla recitazione del Corano durante il tawaf e il sa’i durante l’esecuzione della ‘umrah per conto di mia madre?

(altro…)

Il momento migliore per recitare Surah al-Kahf

Domanda:

Caro Shaikh, se una persona recita Surah al-Kahf durante la notte di al-Jumuah (cioè Giovedì notte), otterrà la ricompensa per la recitazione di Surah al-Kahf? (altro…)

Al-Isti’adhah quando si cita un versetto del Corano

Shaikh Al-Albani رحمه الله ha detto:

“Dovreste sapere che ricercare il rifugio in Allah [al-isti’adhah] per la recitazione del Corano, deve essere fatto prima della recitazione [effettiva]; quanto alla ricerca del rifugio in Lui [تعالى] quando si cita [soltanto] un versetto [del Corano], allora è un’innovazione (bid’ah) che è in opposizione alla Sunnah. Notate quando leggete gli ahadith nei quali il Profeta صلى الله عليه وسلم ha citato un versetto come prova, non lo troverete dire ‘A’udhu billahi minash-Shaitanir-Rajim.’

Silsilatul-Huda wan-Nur n. 26
Traduzione a cura di alghurabaa.net