Shaikh Sulayman ar-Ruhayli

[7] Abbellisci la tua voce

Tra i segni del sentiero per assaporare la dolcezza del Corano è che abbellisci la tua voce con il Corano. Recitalo lentamente e in modo bello secondo le tue capacità. Abbellisci la tua voce. (altro…)

[6] Non recitare velocemente

Tra i segni del sentiero per assaporare la dolcezza del Corano, o benedetto, è che tu non sia frettoloso nella tua recitazione del Corano. Non affrettarti! Leggi, come abbiamo detto, con riflessione. In verità la fretta non viene con nulla di buono. Il Profeta صلى اللّٰه عليه وسلم disse:

“L’andare adagio [nel fare le cose] è da Ar-Rahman e la fretta è dallo Shaytan.” (altro…)

[5] Rifletti mentre leggi

Tra le caratteristiche del sentiero, così che tu possa assaporare la dolcezza del Corano, è che rifletti sul Corano mentre lo leggi.

“Non meditano sul Corano?” [Corano 4: 82] (altro…)

[4] Cercare rifugio dallo Shaytan

E tra le caratteristiche di questo sentiero è che se lo attraversi, assapori la dolcezza quando leggi il Corano. Ti dedichi alla sua lettura. Ed un segno di questo è che inizi cercando rifugio in Allah dallo Shaytan il maledetto. Perché questo? (altro…)

[3] Sappi che il Corano è una cura

Tra le caratteristiche di questo sentiero [dell’assaporare la dolcezza del Corano] è che sai con certezza che il Corano è una cura, il Corano è una cura. Il Corano non è medicina, piuttosto il Corano è una cura. La medicina può essere o meno la ragione per curare una persona. Quanto al Corano, esso è una cura, una cura per le malattie sensoriali e spirituali. Sai con certezza che il Corano cura il tuo cuore, quindi leggi il Corano. E sai e credi in questo perché Allah ha detto:

“Facciamo scendere nel Corano ciò che è guarigione e misericor­dia per i credenti e ciò che accresce la sconfitta degli oppressori.” [Corano 17: .82]

Shaikh Sulayman Ar-Ruhayli حفظه الله
Fonte: https://youtu.be/eeNznYaBAlw
Traduzione a cura di alghurabaa.net