taleb el ilm

Questa dichiarazione è falsa!

E questo fa parte della maestria dei Sapienti, che Allah l’Altissimo abbia misericordia di loro, considerare il modo in cui parlano. E se la parola è una amanah (bene in affidamento da custodire e ridare) che il servo ha l’ordine di proteggere, allora le persone più adatte a proteggerla sono i Sapienti, che Allah l’Altissimo abbia misericordia di loro. (altro…)

Il modo migliore per il credente di trascorrere il suo tempo

Dopo l’esecuzione degli atti obbligatori, il modo migliore per il credente di trascorrere il suo tempo è la ricerca della conoscenza (taleb el-‘ilm). Invero, la ricerca della conoscenza è tra i modi migliori per avvicinarsi ad Allah عز وجل. Quindi, per il servo [di Allah], l’incremento della conoscenza è meglio dell’incremento degli atti di adorazione (‘ibadat), quando sono in conflitto tra di loro. E’ stabilito, secondo il Profeta صلى الله عليه وسلم che ha detto:

(altro…)

Le buone maniere del ricercatore di conoscenza

Il ricercatore di conoscenza deve mettere in pratica la sua conoscenza [islamica], nel credo e nell’adorazione. Allo stesso modo, deve mettere in pratica la sua conoscenza nel suo carattere e nel modo in cui interagisce con gli altri. Molte persone hanno devozione: sono costanti, pregano, digiunano e danno sadaqah (carità), tuttavia mancano di buone maniere. E tra le azioni più considerevoli è che la persona abbia buone maniere.

(altro…)

Prenditi cura del tuo cuore

Sahl bin ‘Abdillah رحمه الله disse: “E’ haram che nel cuore entri la luce mentre in esso vi è qualcosa che ad Allah عز و جل non piace”.

La fonte di questo, nel Corano, è la dichiarazione di Allah تعالى: “Presto allontanerò dai segni Miei, coloro che sono orgogliosi sulla terra senza diritto…” [7: 146]

(altro…)

La più grande calamità che ha colpito i ricercatori di conoscenza

La prima questione alla quale devi prestare attenzione, se vuoi ricercare la conoscenza (el-‘ilm), è che devi affrettarti. Perché la vera calamità, quando si tratta di conoscenza, è la procrastinazione.

(altro…)