sette

La metodologia Salafi VS il Hizb de “I Salafi”

Shaikh Muhammad Ibn Salih Al-‘Uthaymin رحمه الله:

Dal suo detto [del Profeta صلى الله عليه وسلم]: “Chiunque vivrà tra di voi, vedrà tanta divergenza, quindi aderite alla mia Sunnah” Ciò che si intende è che se emergono gruppi (ahzab) all’interno della Ummah, in numero sempre maggiore, allora non ci si dovrebbe affiliare ad un gruppo (hizb).

In passato, sono emersi molti gruppi: khawarij, mu’tazilah, jahmiyyah, shi’ah, anche rafidah… poi, successivamente, ikhwani, salafi, tablighi e così via. Mettili tutti da parte, e prendi il sentiero davanti, che è ciò a cui il Profeta صلى الله عليه وسلم ha guidato, “aderite alla mia Sunnah e la Sunnah dei Califfi Ben Guidati”.

(altro…)

Annunci

La rovina della fratellanza collettiva

us-fallschurch-va-dar-al-hijrah-islamic-center-jpg_095911

Sheikh al Albani ha detto in Fiqul Waqi’ (pag 13-14), mentre parlava di alcune fiten che hanno afflitto i musulmani, distruggendo la loro unità, indebolendo la loro risoluzione e dividendo i loro gruppi.

“Parte di queste fiten hanno colpito alla radice dei cuori di un gran numero di da’i (chiamanti all’islam) e studenti di scienza al punto che, con rammarico, si sono divisi. Alcuni di loro parlano male degli altri, criticando gli ammonimenti e rifiutandoli. Queste contestazioni da sole, queste critiche da sole, non danneggeranno né chi contesta né chi è contestato, poiché, con la gente giusta, la verità è evidenziata dalla sua luce e dalle sue prove, il che non vale per la gente del settarismo cieco e delle deviazioni. Comunque, ciò che li danneggerà saranno i discorsi senza sapienza, parlare senza freni e dire falsità sui servi di Allah!”

Al Istiqaama magazine edizione n.2 – Safar 1417H
@abdurrahman.com
Traduzione a cura di www.alghurabaa.net