Shaikh Sulayman ar-Ruhayli

La nostra condizione durante il Ramadan

Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che la pace e le benedizioni di Allah siano sul più nobile dei Profeti e Messaggeri, sulla sua famiglia e tutti i suoi compagni.

Cari fratelli e sorelle, in questo episodio, rifletteremo sulla nostra condizione durante il Ramadan. (altro…)

L’arrivo del Ramadan

Nel Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che la pace e le benedizioni siano sul più nobile dei Profeti e Messaggeri, sulla sua famiglia e tutti i suoi compagni.

Cari spettatori e spettatrici, assalamu alaykum wa rahmatullahi wa barakatuh. (altro…)

Le felicitazioni in occasione del Ramadan

Nel Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che la pace completa e perfetta e le benedizioni siano su colui che fu mandato come misericordia per l’umanità, sulla sua famiglia e tutti i suoi compagni.

Fratelli e sorelle, assalamu alaikum wa rahmatullahi wa barakatuh. In questo episodio, rifletteremo sul dare la buona notizia e felicitarsi in occasione [dell’arrivo] del mese di Ramadan.

(altro…)

La Sunnah del digiuno del mese di Sha’ban

Qual è la Sunnah del digiuno del mese di Sha’ban?

Un gruppo di Sapienti ha detto che la Sunnah è digiunare tutto il mese, dall’inizio alla fine, perché nostra madre ‘Aishah رضي الله عنها ha detto:

“[Egli صلى الله عليه وسلم] digiunava tutto il mese di Sha’ban.” (altro…)

Preservare il khushu’ in preghiera

Il khushu’ durante la preghiera è il suo nucleo (della preghiera). Ed Allah عز وجل ha detto:

“Invero prospereranno i credenti, quelli che sono umili nell’orazione” [Surah Al-Mu’minun: 1-2]

Il khushu’ è la tranquillità del corpo e la morbidezza del cuore, quando [esso] è presente. Il corpo è tranquillo, quindi l’individuo non muove il suo corpo inutilmente. E ciò che nega il khushu’ è quando un individuo porta le sue mani alla testa e le abbassa senza che vi sia una necessità.

(altro…)