dar da mangiare

Riunirsi dopo un funerale per ricevere le condoglianze e dar da mangiare

Di Shaikh Muhammad Ibn Sālih Al-‘Uthaymīn e Shaikh Al-Albāni

Redatto da Abu Khadijah Abdul-Wahid

Domanda: La gente ha incominciato a prendersi delle libertà nell’ambito delle condoglianze. Quando una persona muore, la gente si riunisce e prepara da mangiare ed esegue dei sacrifici. E quando gli diciamo qualcosa, rispondono: “Le persone ci stanno facendo visita, non dobbiamo sfamarli?” E quando li mettiamo in guardia dal ricevere le condoglianze, rimanendo seduti, rispondono: “Dove dobbiamo ospitare le persone?”

(altro…)

Annunci

La sentenza sul vendere cibo nel paese dei non musulmani durante il giorno di Ramadan

pic11

La domanda:

Lavoro come commesso in un fast food in un paese non musulmano, è permesso per me vendere questi cibi durante i giorni di Ramadan dopo la preghiera del ‘Asr sapendo che tra i clienti vi sono musulmani e non musulmani? Possa Allah ricompensarvi con il bene.

La risposta:

Ogni lode spetta ad Allah, il Signore dei mondi. Che la pace e le benedizioni siano su colui che Allah ha mandato come misericordia per i mondi, sulla sua Famiglia, i suoi Compagni e i suoi Fratelli fino al Giorno della Resurrezione.
Non è permesso aiutare coloro che sono obbligati a digiunare durante il mese di Ramadan – cioé i musulmani di nascita oppure i non musulmani che hanno realizzato la condizione del Islam – a trasgredire il Ramadan mangiand , perché questo rappresenta un aiuto reciproco nel peccato e nella tragressione per il detto di Allah – l’Altissimo:  (altro…)

Dar da Mangiare a colui che Digiuna

iftaar

Il Messaggero di Allaah (صلي الله عليه وسلم) ha detto: “Chi da cibo ad una persona che digiuna sarà premiato così come la persona che ha digiunato, senza alcuna riduzione nella [sua] ricompensa.” [Al-Tirmidhi, autenticato da Al-Albani.]

È stato spiegato che chi dà ad un Musulmano qualcosa [da mangiare] per rompere il suo digiuno, sarà premiato, come spiegato in questo hadith. “Rompere” è un termine generale e dare un dattero è considerato rottura. La Sunnah è quella di rompere il digiuno con i datteri, così come è stato riportato da Anas (radhiAllahu ‘anhu), che ha detto, “Il Messaggero di Allah (صلي الله عليه وسلم) aveva l’abitudine di rompere il suo Sawm (digiuno) prima di eseguire la preghiera di Maghreb con tre datteri freschi, se non c’erano datteri freschi, avrebbe mangiato tre datteri secchi, e se non c’erano datteri secchi avrebbe bevuto tre sorsi d’acqua. ” [Al-Tirmidhi]  (altro…)