Comitato Permanente – Alifta

Non digiunare durante Ramadan a causa degli esami

exa

La domanda:

Gli esami sono una scusa valida per mangiare durante Ramadan? Dato che sono state diffuse tra di noi alcune fatawa che permettono a coloro che temono di distrarsi o perdere la concentrazione e organizzazione di mangiare durante Ramadan. Ed è permesso obbedire ai propri genitori quando ti chiedono di mangiare [durante Ramadan] dato che sono venuti a conoscenza di queste fatawa? Speriamo in una risposta veloce data la fitnah di queste fatawa. Possa Allah ricompensarla con il bene.  (altro…)

Annunci

Un giovane di 15 anni rompe il digiuno durante Ramadan

La prima domanda della Fatwa n. 6355:

Qual è la sentenza su un giovane di 15 anni che rompe il suo Sawm (digiuno) durante Ramadan, con la scusa di essere molto stanco e di non essere in grado di completare il suo Sawm quel giorno? Deve recuperare quel giorno, può recuperarlo dopo il Ramadan dell’anno successivo?

La risposta:

E’ proibito per un Mukallaf (una persona che soddisfa le condizioni per essere legalmente responsabile delle proprie azioni) – una persona che è sana, adulta, in salute, residente (non viaggiatore), musulmano – rompere il proprio Sawm durante il giorno di Ramadan.  (altro…)

Sacrificare animali in occasioni come la metà di Sha’ban

D: Vi è un’abtudine nel nostro paese di sacrificare animali in occasioni come la metà [del mese] di Sha’ban, il primo giorno di Ramadan, il 27 di Rajab. È permesso mangiare da questi animali sacrificati?

(altro…)

Partecipare alle celebrazioni che includono bid’ah allo scopo di obbiettare e spiegare la verità

Fatwa n. 6524

Domanda:

E’ permesso partecipare alle celebrazioni che includono bid’ah (innovazione nella religione) come la celebrazione del Mawlid (il compleanno del Profeta), la notte di Mi’raj (ascesa al Paradiso), e la quindicesima notte di Sha’ban, specialmente se la persona crede che [queste celebrazioni] non siano permesse e ha intenzione di spiegare la verità alle persone?

(altro…)

Chiedere aiuto ai morti

La seconda domanda della fatwa n. 16331

D: qual è la sentenza su coloro che donano dei soldi mettendoli nelle scatole collocate all’interno dei sepolcri a cupola di alcune persone pie che sono decedute; la sentenza su coloro che chiedono benedizioni alle persone morte; la sentenza su coloro che chiedono la benedizione alle persone morte attraverso l’applicazione del profumo; e la sentenza su coloro che circuambulano le tombe delle persone pie, allo scopo di ricevere le loro benedizioni? Inoltre, alcune persone, mettono della musica e cantano poesie che includono parole del tipo, “dammi la forza Shaikh ‘Abdur-Rahim” oppure “dammi la forza Shaikh Ibrahim”? (altro…)