arafah

Le regole e le virtù del giorno di ‘Arafah

Il giorno di ‘Arafah è il nono dei dieci giorni benedetti di Dhil-Hijjah. E’ il giorno in cui i pellegrini (hujjaj) sostano ad ‘Arafah, eseguendo il pilastro più importante. Come detto dal Profeta صلى الله عليه وسلم, “Hajj è ‘Arafah”, significa che il pilastro più importante del Hajj è la sosta ad ‘Arafah, per le virtù, la grandezza e lo status con Allah سبحانه وتعالى. E’ un giorno benedetto. Il Profeta صلى الله عليه وسلم disse, “Il du’a migliore è il du’a nel giorno di ‘Arafah”, “E [il du’a] migliore che abbiamo detto io e i Profeti precedenti è ‘non c’è divinità davvero degna di culto eccetto Allah, senza associati. A Lui appartengono il dominio e tutte le lodi ed Egli è in grado di fare qualsiasi cosa.’ ”
[لا إله إلا الله وحده لا شريك له، له الملك وله الحمد وهو على كل شيء قدير]

(altro…)

L’abbandono dei peccati maggiori

Shaikh Ibn Baz (rahimahullah):

“La promessa di Allah di lasciar entrare in Paradiso chi memorizza i bellissimi Nomi di Allah, che chiunque digiuni il Giorno di ‘Ashura espia i peccati commessi l’anno precedente e il digiuno del Giorno di ‘Arafah, sono tutti condizionati dall’abbandono dei Peccati Maggiori.”

Fatawa Ibn Baz 26-80 alifta.net
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Il Digiuno di ‘Arafah e ‘Ashura – Ibn al-Qayyim

a43d73d33ec1

Ibn al-Qayyim رحمه الله ha detto,

“Alcuni sono illusi dal digiuno dei giorni di ‘Ashura e ‘Arafah, ed alcuni dicono anche che il digiuno di ‘Ashura sia una purificazione [dei peccati] di tutto l’anno, e il digiuno di ‘Arafah sia come un surplus di ricompensa.

Queste persone non hanno capito che il digiuno di Ramadan e le cinque preghiere quotidiane sono più importanti e nobili dei digiuni di ‘Arafah e ‘Ashura, e che [è inteso che] i peccati sono perdonati [soltanto] se i peccati maggiori sono evitati. Così, [digiunare] da un Ramadan a un altro, [pregare] da un Jumu’ah all’altro, agiscono reciprocamente per il perdono dei peccati minori, purché i peccati maggiori siano evitati.

(altro…)