fatawa an-nisaa

La voce della donna è una fonte di fitnah

Shaikh Muqbil Ibn Hadi al-Wadi’i رحمه الله  ha detto:

“E’ necessario che la donna parli solo quando le è richiesto, perché la sua voce potrebbe essere una fonte di fitnah per un uomo, e si cerca l’aiuto di Allah. Non diciamo, ‘che la voce di una donna sia parte della sua ‘awrah’; tuttavia, è una fonte di fitnah.”

Dal “Fiqh al-Imam al-Wadi’i, vol 3, pag 49
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Non è ammissibile per una donna pregare con i piedi scoperti

women_jilbab

D: ” Una donna dovrebbe coprire i suoi piedi quando prega?”

Shaikh al-Albani:

Non è ammissibile per lei pregare con i piedi scoperti, anzi non è ammissibile per lei camminare per strada con i piedi scoperti, perché i piedi sono parte della ‘awrah di una donna in base alla dichiarazione di Allah: {E non lasciare che battano i piedi per mostrare quello che celano dei loro ornamenti} .1 La donna durante i tempi dell’ignoranza indossava quello che è conosciuto in lingua araba come khalkhal (cavigliera), ovvero un braccialetto con piccole campanelline. Così, quando la donna camminava, – al fine di attrarre l’attenzione degli uomini verso di lei – batteva i suoi piedi a terra in modo che la cavigliera emettesse un suono e gli uomini lo avrebbero udito; e ciò era dovuto ai sussurri di shaitan nei suoi confronti. (altro…)

Iqamah, Adhan e Amin della donna – Shaykh al-Albani

solar-minarets

D: “Una donna deve alzare la voce quando dice ‘amin’ durante la preghiera, e inoltre per l’Adhan e l’Iqamah?”  (altro…)