narrazioni

Mi siedo con i Salaf

È stato riportato da Nu’aym bin Hammad:

‘Abdullah bin Al-Mubarak era spesso a casa, così gli fu chiesto, “non ti senti solo?”. Egli rispose, “come posso sentirmi solo quando sono con il Profeta صلى الله عليه وسلم (cioè leggo i suoi ahadith)?”

(altro…)

La raccomandazione per gli uomini di avere un buon odore

È stato narrato da Abi Qilabah che quando Ibn ‘Abbas رضي الله عنه usciva per andare in moschea, i vicini sapevano che fosse passato, a causa dell’odore piacevole [di profumo] che proveniva da lui.

È stato narrato che ‘Abdullah Ibn Mas’ud usava un profumo che conteneva muschio. (altro…)

Prendi il Corano come…

Abu Al-‘Aliyah riporta che una volta un uomo chiese consiglio a ‘Ubay bin Ka’b رضي الله عنه ed egli disse:

“Prendi il Libro di Allah come tuo imam e sii soddisfatto di esso come tuo giudice e sovrano. È ciò che il Messaggero ha lasciato tra di voi. Sarà un intercessore per te.

(altro…)

Il vero amico

Yahya Ibn Mu’adh رضي الله عنهما:

“Un amico è colui al quale non devi ricordare di ricordarti nel suo du’a (supplica), e non devi lusingare e impressionare e al quale non devi chiedere scusa.”

Da “The Manners of Seeking Knowledge” pag 46, di Shaikh Raslan حفظه الله
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Il digiuno volontario

med

Il Messaggero di Allah (sallAllahu ‘alayhi wa sallam) ha raccomandato il digiuno durante i seguenti giorni:

1. I sei giorni del mese di Shawwal

Abu Ayyub al-Ansari ha narrato che il Messaggero di Allah (sallAllahu ‘alayhi wa sallam) ha detto, “Chiunque digiuni durante Ramadan e poi prosegue con i sei giorni di Shawwal è come se avesse digiunato per tutto l’anno.” [1]

2. e 3. Il digiuno del giorno di ‘Arafah per coloro che non sono in pellegrinaggio e il digiuno del Giorno di ‘Ashura così come il giorno precedente (ad esso)

Abu Qatadah ha narrato: “Fu chiesto al Messaggero di Allah (sallAllahu ‘alayhi wa sallam) riguardo il Giorno di ‘Arafah ed egli rispose, ‘E’ un’espiazione per l’anno precedente e quello successivo.’ Gli fu anche chiesto riguardo il digiuno del Giorno di ‘Ashura ed egli disse, ‘E’ un’espiazione per l’anno precedente.’ ” [2]   (altro…)