fratellanza

Il vero amico

Yahya Ibn Mu’adh رضي الله عنهما:

“Un amico è colui al quale non devi ricordare di ricordarti nel suo du’a (supplica), e non devi lusingare e impressionare e al quale non devi chiedere scusa.”

Da “The Manners of Seeking Knowledge” pag 46, di Shaikh Raslan حفظه الله
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Resta con i tuoi veri fratelli

Umar ibn al-Khattab رضي الله عنه disse:

“Resta con i tuoi veri fratelli. Puoi vivere agiatamente con loro, poiché sono un piacere nei momenti facili e puoi contare su di loro nei momenti difficili. Attribuisci il meglio a tuo fratello, fino a quando dovesse arrivare con qualcosa che potrebbe metterti in guardia da lui. Evita il tuo nemico e fai attenzione a non fare amicizia con nessuno, tranne che con i più fidati e non c’è fiducia per chi non teme Allah. Non fare amicizia con la persona corrotta perché ti insegnerà la sua corruzione e non rivelargli i tuoi segreti, e consulta solo coloro che temono Allah Ta’ala”

[Mukhtasar Minhaj al-Qasidin di Ibn Qudamah, pag 132]
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Correggere colui che commette peccato

‘Umar Ibn al-Khattab (radhiAllahu ‘anhu) ha detto:

“Se vedete uno di voi cadere (in errore o nel peccato), correggetelo, pregate per lui e non aiutate Shaytan contro di lui (insultandolo ecc.).”

Tafsir al-Qurtubi 15/256
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Amore e Fratellanza tra i Musulmani

bottles

Bismillahi-Rahman-ar-Rahim

Il Messaggero di Allah (sal-Allahu-aleihi-wassallam) ha dichiarato: “Non siate in collera gli uni con gli altri e non invidiatevi a vicenda e non allontanatevi gli uni dagli altri, siate servi di Allah, fratelli. Non è permesso (ad un Musulmano) evitare suo fratello per più di tre notti.” [47, 14] [Muwatta]

Narrato da Abu Khirash as-Sulam-Abu Khirash che sentì l’Apostolo di Allah (sal-Allahu-aleihi-wassallam) dire: “Se una persona si allontana da suo fratello per un anno, è come se spargesse il suo sangue.” [Abu Dawud] (altro…)