ilm

La conoscenza dovrebbe avere un effetto su di te!

O taleb el ‘ilm (ricercatore di conoscenza)! Se noti che la conoscenza non ha un effetto sul tuo cuore, e noti che la conoscenza non ha un effetto sulle tue ‘ibadat (atti di adorazione) e sui tuoi rapporti con i musulmani, allora riesamina il tuo obiettivo [della conoscenza].

(altro…)

Annunci

Questo non è un manhaj corretto

Shaikh Al-Fawzan حفظه الله ha detto:

“Ci sono coloro che non hanno nessuna preoccupazione tranne che ‘tal dei tali ha detto questo e tal dei tali ha detto questo’. Qual è il vostro problema con tal dei tali? Ricercate [voi stessi] la conoscenza allo scopo di conoscere la verità! Quanto a voi che dichiarate che le persone abbiano torto, prima di imparare [la vostra religione] dicendo: ‘tal dei tali dice questo, tal dei tali dice questo, fate attenzione a tal dei tali…’ questo non è un manhaj corretto.”

Majmu’ Rasail ash-Shaikh Salih Al-Fawzan pag 303
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Accusare i ricercatori di conoscenza e i Sapienti col pretesto di “al-Jarh wat-Ta’dil”

L’interrogante:

Molte persone, al giorno d’oggi, calunniano i Mashayikh, i Du’at e i Sapienti, con il pretesto di al-Jarh wat-Ta’dil; quindi, al-Jarh wat-Ta’dil ha delle condizioni? (altro…)

Le fitan sono un ostacolo per la ricerca della conoscenza

[La presenza] di tante fitan è un ostacolo per la ricerca della conoscenza. Il Messaggero di Allah صلى الله عليه وسلم ha citato queste fitan. Egli ha detto: “Il tempo passerà [velocemente], la conoscenza scomparirà, l’immoralità apparirà, l’avarizia apparirà nei cuori delle persone e al-harj [omicidi, uccisioni] aumenterà.” [Bukhari 6037 e Muslim 157]

(altro…)

Il comportamento con i Sapienti, anziani, coetanei e giovani

Le buone maniere sono una necessità nel cammino della ricerca della conoscenza, e con i Sapienti ed anziani. E’ stato detto al re Abdul Aziz رحمه الله: “Come vedete le persone?” Egli ha detto: “Le persone, secondo il mio punto di vista, sono di tre tipi: un uomo che è piu anziano di me, quindi è messo nella posizione di mio padre; un uomo che è mio coetaneo, quindi è messo nella posizione di mio fratello, ed un uomo che è più giovane di me, e lui è come se fosse mio figlio.”

(altro…)