Le felicitazioni in occasione del Ramadan

Nel Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che la pace completa e perfetta e le benedizioni siano su colui che fu mandato come misericordia per l’umanità, sulla sua famiglia e tutti i suoi compagni.

Fratelli e sorelle, assalamu alaikum wa rahmatullahi wa barakatuh. In questo episodio, rifletteremo sul dare la buona notizia e felicitarsi in occasione [dell’arrivo] del mese di Ramadan.

(altro…)

Pronunciare l’intenzione (niyyah) di digiunare

L’interrogante:

Nobile Shaikh, Umm Mus’ab chiede: “è permesso pronunciare l’intenzione (niyyah) per il digiuno obbligatorio o per la preghiera volontaria?”. (altro…)

La medicina profetica: la talbinah

Chi tra di noi, non ha mai passato un periodo triste a causa delle avversità?
Tuttavia, la tristezza deve essere trattata, perché indebolisce la propria motivazione e distrugge il corpo.

Ibn Al-Qayyim رحمه الله ha detto:

“Quattro [cose] distruggono il corpo: il dolore, la tristezza, la fame e lo stare alzato fino a tardi.” (Zād Al-Ma’ad 4/379)

(altro…)

Sii umile!

Da Abu Hurairah رضي الله عنه che disse:

“Jibril era seduto con il Profeta صلى الله عليه وسلم, guardò su in cielo e c’era un angelo che stava scendendo. Jibril disse al Profeta, ‘Questo angelo non è mai sceso fino ad ora da quando è stato creato’.

(altro…)

Sarai punito per esserti opposto alla Sunnah

[Da] Sa’id bin Musayyib رحمه الله che vide un uomo pregare più di due rak’ah dopo l’entrata del fajr (il tempo per la preghiera del fajr). Stava eseguendo tanti ruku’ e sujud nella sua preghiera, così egli (Sa’id bin Musaayib) glielo vietò. Così l’uomo disse: “O Abu Muhammad, Allah mi punirà per aver pregato?”. Egli (Sa’id bin Musayyib) disse: “no, ma Egli ti punirà per esserti opposto alla Sunnah”. (altro…)