Il vero amico

Yahya Ibn Mu’adh رضي الله عنهما:

“Un amico è colui al quale non devi ricordare di ricordarti nel suo du’a (supplica), e non devi lusingare e impressionare e al quale non devi chiedere scusa.”

Da “The Manners of Seeking Knowledge” pag 46, di Shaikh Raslan حفظه الله
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Come diventare la persona più devota, attenta e ricca

È riportato che ‘Abdullah Ibn Mas’ud رضي الله عنه disse:

“Adempi a ciò che Allah ti ha obbligato a fare e sarai tra le persone più devote, stai lontano da ciò che Allah ti ha proibito e sarai tra le persone più attente e sii soddisfatto di ciò che Allah ha stabilito per te e sarai tra le persone più ricche.”

Hannad b. Al-Sari, Al-Zuhd, articolo 1032.
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Resta con i tuoi veri fratelli

Umar ibn al-Khattab رضي الله عنه disse:

“Resta con i tuoi veri fratelli. Puoi vivere agiatamente con loro, poiché sono un piacere nei momenti facili e puoi contare su di loro nei momenti difficili. Attribuisci il meglio a tuo fratello, fino a quando dovesse arrivare con qualcosa che potrebbe metterti in guardia da lui. Evita il tuo nemico e fai attenzione a non fare amicizia con nessuno, tranne che con i più fidati e non c’è fiducia per chi non teme Allah. Non fare amicizia con la persona corrotta perché ti insegnerà la sua corruzione e non rivelargli i tuoi segreti, e consulta solo coloro che temono Allah Ta’ala”

[Mukhtasar Minhaj al-Qasidin di Ibn Qudamah, pag 132]
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Il matrimonio forzato

(Parte N. 20; Pag N. 409)

Domanda 173:

Mio padre ha costretto mia sorella di sedici anni a sposare un uomo che non desiderava [sposare]. Ora [mia sorella] cerca di suicidarsi, dicendo che lei preferisce la morte a quest’uomo. (Pubblicato sulla rivista dell’Università Islamica di Medina).

(altro…)

Il giorno di ‘Ashura non è un ‘Eid

Spiegazione di Shaikh Salih al-Fawzan حفظه الله

Noi non consideriamo il giorno di ‘Ashura come un giorno di felicità e, come dicono, un giorno in cui si spende per i bambini. Non lo chiamiamo ‘Eid. Non e’ un ‘Eid, i musulmani hanno solo due feste: ‘Eid al-Fitr e ‘Eid al-Adha. Quindi i musulmani non lo considerano come un giorno di felicità, di gioia o qualsiasi altra innovazione praticata dalla gente ignorante. (altro…)