‘ibadah

I diritti di Allah non terminano con la fine del Ramadan

Anche se il mese di Ramadan èterminato, i diritti di Allah non terminano se non con la morte.

“… e adora il tuo Signore fin che non ti giunga l’ultima certezza.” [Surah Al-Hijr: 99]

(altro…)

Cos’è l’Islam?

La domanda:

Perché la religione dell’Islam è chiamata “Islam”, cosa significa “‘ibadah” e cos’è l’Islam [in realtà]?

Shaikh Ibn Al-‘Uthaymin رحمه الله:

Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che le lodi e le benedizioni siano sul nostro Profeta Muhammad, il sigillo dei Profeti e sulla sua famiglia e compagni e coloro che li seguono nella maniera migliore fino al Giorno della Resurrezione.

La religione dell’Islam è chiamata “Islam”, e significa “sottomissione ad Allah تبارك وتعالى”. [Significa] sottomettersi ad Allah e [significa] che una persona affida le sue questioni ad Allah ed è umile nell’obbedire ad Allah, e [crede in] il Tawhid (Unicità di Allah), con ikhlas (sincerità) e seguendo la via del Suo Messaggero صلى الله عليه وسلم, senza essere arrogante e testardo [nel sottomettersi ad Allah].

(altro…)

La pazienza in attesa del sollievo è ‘ibadah

La pazienza mentre si aspetta il sollievo [da una prova] è un atto di adorazione (‘ibadah). Poiché Allah è il Più Generoso nel dare. E l’angoscia [della prova] finirà, quindi non prolungare l’afflizione [con l’impazienza] e non abbandonare il du’a (supplica). Allah تعالى ha detto:

“Allah farà seguire il benessere al disagio.” [Surah Al-Talaq: 7]

Shaikh Salih Al-‘Usaymi حفظه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Assapora la dolcezza dell’obbedienza

Shaikh Salih al-‘Usaymi حفظه الله:

“E’ raccomandato che colui che digiuna mangi dei datteri a suhur ed iftar. Perché i datteri sono dolci, tra queste due dolcezze (suhur ed iftar), [egli] assapora la dolcezza dell’obbedienza (adorando Allah).”

Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

La pazienza è la testa della religione

La domanda:

Nel detto di Allah:

Cercate aiuto nella pazienza e nella preghiera…” [Surah al-Baqarah: 45]

Perché la pazienza appare prima della preghiera [in questo versetto]?

(altro…)