adorazione

La da’wah che fallisce

Tutte le Suwar (capitoli del Corano), rivelate a Mecca, riguardano questa ‘aqidah (credo), riguardano il tawhid. Questo indica che la ‘aqidah è il fondamento e non vi è beneficio nell’invitare [le persone] ad Allah se non si inizia con la ‘aqidah. [Quanto a] coloro che invitano ad Allah ma non danno importanza alla ‘aqidah, allora la loro da’wah sarà un fallimento, e non porterà a nulla. Quanto a coloro che iniziano con questa ‘aqidah e la chiariscono, porteranno benefici per i servi [di Allah} e i vari paesi.

(altro…)

Il digiuno include i tre tipi di pazienza

Il digiuno è [un atto di adorazione] meraviglioso e ciò che è ancor più meraviglioso è che esso include i tre tipi di pazienza obbligatoria.

I Sapienti dicono:

“La pazienza è di tre tipi: la pazienza nell’atto di adorazione e nell’obbedire agli ordini di Allah l’Altissimo, la pazienza nell’evitare e stare lontano da ciò che Allah ha proibito, e la pazienza in ciò che ci accade secondo il decreto di Allah.”

(altro…)

Come facilitare l’adorazione [al-‘ibadah]

Tra i più grandi frutti del dhikr, vi è che esso vi assiste negli atti di obbedienza e facilita l’adorazione. Ogni volta che incrementate il vostro dhikr, gli atti di adorazione diventano più facili.

Un uomo venne dal Profeta, sallaAllahu ‘alayhi wa sallam, ed egli (l’uomo) cercava di mantenere la Shar’iah, cioè trovava difficile stare al passo con le azioni fara’id (obbligatorie) e la legislazione islamica. Egli disse: “le azioni legislative islamiche sono diventate pesanti per me, dammi un consiglio.”

(altro…)

Il Hajj dei bambini

La quarta domanda della Fatwa n. 11348:

Se un bambino o una bambina eseguono il Hajj obbligatorio, [questo] è abbastanza da poter essere considerato valido, oppure è soltanto considerata come una forma volontaria di ‘ibadah (adorazione), la ricompensa per la quale va ai loro genitori? (altro…)

Le basi della rettitudine

111

“Le basi della rettitudine sono il Tawhid e l’Iman (Fede) e le basi della corruzione sono lo Shirk ed il Kufr (miscredenza).”

Shaikh Ibn Taymiyyah [Al-Fatawa, 15]
Traduzione a cura di alghurabaa.net