islam

Cos’è l’Islam?

La domanda:

Perché la religione dell’Islam è chiamata “Islam”, cosa significa “‘ibadah” e cos’è l’Islam [in realtà]?

Shaikh Ibn Al-‘Uthaymin رحمه الله:

Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che le lodi e le benedizioni siano sul Profeta Muhammad, il sigillo dei Profeti e sulla sua famiglia e compagni e coloro che li seguono nella maniera migliore fino al Giorno della Resurrezione.

La religione dell’Islam è chiamata “Islam”, e significa “sottomissione ad Allah تبارك وتعالى”. [Significa] sottomettersi ad Allah e [significa] che una persona affida le sue questioni ad Allah ed è umile nell’obbedire ad Allah, e [crede in] il Tawhid (Unicità di Allah), con ikhlas (sincerità) e seguendo la via del Suo Messaggero صلى الله عليه وسلم, senza essere arrogante e testardo [nel sottomettersi ad Allah].

(altro…)

L’Islam è contro il terrorismo!

I nostri Sapienti hanno emesso delle fatawa che farebbero tremare le montagne, [delle fatawa] che proibiscono il terrorismo! Qual è il nostro ruolo nella lotta contro il terrorismo e il raggiungimento della sicurezza? Quanto ai Sapienti, il loro ruolo è quello di chiarire [la questione] e non rimanere in silenzio, di non assecondare la gente dei desideri, della corruzione e del terrorismo. Anzi, essi devono chiarire i principi della Shari’ah che demoliscono il terrorismo completamente e che, come un terremoto, scuotono i terroristi. Devono dichiarare quei principi, spiegarli, stabilirli e insegnarli.

(altro…)

[2] Studiate l’Islam

Il primo argomento >>> [1] Studiate la scienza islamica

Il secondo argomento riguarda l’Islam.

Abu Aliyah Al-Riyahi رحمه الله, uno dei Tabi’in, disse: “Studiate l’Islam”, narrato da Ibn Wadhah nel suo libro “Al-Bida’i wa Nahi ‘Anha” ed Ibn Nasr nel suo libro “Al-Ta’dhim Qadr As-Salah”. E questa disposizione di studiare l’Islam significa studiare la religione con la quale venne il Profeta صلى الله عليه وسلم, per via del suo comando (che si trova nella religione) di sottomettersi ad Allah con il Tawhid.

(altro…)

Il fondamento di “al-hanifiyyah”, la religione di Ibrahim

[Da “Le quattro regole sullo Shirk” di Imam Muhammad Ibn Abdul-Wahab رحمه الله]

Sappi, che Allah ti accordi l’abilità di obbedirGli, che la hanifiyyah, la religione di Ibrahim, è che tu adori solo Allah, rendendo la religione sincera solo per Lui, così come Allah dice:

“È solo perché Mi adorassero che ho creato i dèmoni e gli uomini.” [Surah Adh-Dhariyat: 56]

Quindi, quando arriverai a capire che Allah ti ha creato al fine di adorarLo, saprai che l’adorazione non è chiamata adorazione a meno che non sia accompagnata dal Tawhid, proprio come la preghiera non è chiamata in quel modo a meno che non sia accompagnata dal [rituale] della purità. Quindi, se lo Shirk (attribuzione di qualcuno o qualcosa ad Allah nella sua Divinità) entra nell’adorazione di un individuo, esso (lo Shirk) la corrompe (corrompe l’adorazione), così come se l’impurità entrasse nel [rituale] della purità.

(altro…)

L’Islam è adatto ad ogni epoca, luogo e condizione

Allah dice:

لِمَن شَاءَ مِنكُمْ أَن يَسْتَقِيمَ

“Per chi di voi voglia seguire la Retta Via.” [Surah at-Takwir: 28]

Qui, è usato il termine اِسْتِقَامَة (istiqāmah) che significa “moderazione”. E non c’è nulla di più moderato o giusto della giustizia che si trova nella religione legiferata da Allah. Le legislazioni precedenti erano adatte alle nazioni precedenti, adatte alla loro epoca, luogo e circostanze. Allo stesso modo, dopo la missione del Messaggero Muhammad صلى الله عليه وسلم, la legislazione che egli ha portato è adatta e applicabile per coloro i quali è stato mandato – tutti, dall’inizio della sua missione fino alla fine di questo mondo.

(altro…)