carattere

Tra i rami dell’ipocrisia

Abu Athim (rahimahullah) ha detto:

“Proibire e ricercare le colpe degli altri è tra i rami dell’ipocrisia, così come pensare il bene degli altri è tra i rami della fede. La persona intelligente ha sempre una buona opinione dei suoi fratelli e trattiene la sua tristezza e le sue pene con se stesso. L’ignorante, invece, ha una cattiva opinione dei suoi fratelli e non pensa alle sue colpe e ai suoi mali.”

Syar A’lam an-Nubala
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Non permettere a nessuno di insegnare ai tuoi figli Surah Al-Fatihah prima di te

qur1

Quanto segue è un riassunto delle parole dello Shaikh.

Shaikh Sulayman Ar-Ruhayli: è nostro dovere far crescere i nostri figli con il ricordo (dhikr) di Allah. Dobbiamo far sì che i nostri figli siano abituati a ricordare Allah fin da piccoli; è nostro dovere farli abituare al ricordo di Allah. (altro…)

I segni della felicità e della meschinità

fl

Dai segni della felicità e della gioia vi è che ogni volta che il servo aumenta la sua conoscenza, (di conseguenza) aumenta la sua umiltà e la sua compassione. E ogni volta che aumenta gli atti di culto, aumenta il suo timore e la sua maturità. E ogni volta che aumenta la sua età, cala la sua avidità. E ogni volta che aumenta la sua ricchezza, aumenta la sua generosità e spende ancora di più. E ogni volta che aumenta il suo rango e la sua posizione, egli diventa ancora più vicino alle persone e soddisfa i loro bisogni ed è umile, modesto con loro.  (altro…)

Come devo essere con le mie sorelle musulmane?

esseresorelle

  • La musulmana è indulgente nei riguardi delle sue sorelle.

La vera musulmana è tollerante con le sue amiche e le sue sorelle in religione. Non prova verso di loro né odio, né rancore. Quando una delle sue sorelle la contraria, trattiene la sua rabbia e fa prova di perdono. Nella sua reazione indulgente non deve provare né vergogna, né umiliazione. Deve vedere piuttosto in ciò un atto di alta clemenza, che Allah apprezzi e avvicini [a sé] coloro che si applicano a osservarla.  (altro…)

Amore e Fratellanza tra i Musulmani

bottles

Bismillahi-Rahman-ar-Rahim

Il Messaggero di Allah (sal-Allahu-aleihi-wassallam) ha dichiarato: “Non siate in collera gli uni con gli altri e non invidiatevi a vicenda e non allontanatevi gli uni dagli altri, siate servi di Allah, fratelli. Non è permesso (ad un Musulmano) evitare suo fratello per più di tre notti.” [47, 14] [Muwatta]

Narrato da Abu Khirash as-Sulam-Abu Khirash che sentì l’Apostolo di Allah (sal-Allahu-aleihi-wassallam) dire: “Se una persona si allontana da suo fratello per un anno, è come se spargesse il suo sangue.” [Abu Dawud] (altro…)