miscredenza

Le basi della rettitudine

111

“Le basi della rettitudine sono il Tawhid e l’Iman (Fede) e le basi della corruzione sono lo Shirk ed il Kufr (miscredenza).”

Shaikh Ibn Taymiyyah [Al-Fatawa, 15]
Traduzione a cura di alghurabaa.net

as-Sihr (la magia)

sihr

Oh Shaikh, che Allah la preservi, la domanda riguarda la magia nera:

Come si può capire se si è vittima di magia [nera] e qual è la cura islamicamente corretta [per essa]?

Risposta di Shaikh Salih as-Suhaymi (hafidhahullah):

Non vi è differenza tra magia nera, rossa, bianca o verde. Qualsiasi tipo di magia eseguita per fare del male a qualcuno non è permessa. Anche impararla (la magia) senza applicarla non è permesso.  
(altro…)

In fuga verso l’Occidente – Shaikh Rabi’

masjid

Shaikh Rabi’ spiega spesso i punti che seguono. Infatti, egli ribadisce queste cose ogni volta che gli chiedono della migrazione in Occidente e il fatto di vivere lì.

Domanda:

Che Allah sia benevolo con lei; ecco una domanda da parte dei giovani Salafi in Gran Bretagna. Essi chiedono riguardo alle regole sul risiedere nelle terre dei miscredenti per scappare dalle ingiustizie dei governanti di alcuni paesi musulmani. [Essi chiedono anche] riguardo alle regole sull’acquisire la nazionalità britannica.

Risposta:

Allah ne sa di più, il 90% di coloro che vanno in Europa e America non va lì perché sono ricercati dal governo e per nessuna cosa del genere. Anche se un governo cerca di perseguire [un musulmano], egli deve essere paziente e resistere. Quando Ahmad bin Hanbal fu torturato, andò via nelle terre di miscredenza? Vi chiedo: Ahmad bin Hanbal e altri, poi Ibn Taymiyah, quando i governanti fecero loro del male incessantemente e li imprigionarono, scapparono verso le terre di miscredenza? Che Allah vi benedica, egli deve essere paziente, deve vivere nel proprio paese, anche se in prigione, è meglio per lui che andare in Europa e America, specialmente perché questi paesi hanno misure e politiche per reclutare musulmani nella loro società, per cristianizzarli e convertirli all’ateismo e all’eretismo. Queste sono vecchie strategie che applicano attualmente e molti predicatori e studiosi corrotti stanno cercando di reclutare i musulmani nella società europea.  (altro…)

Il significato corretto di ‘La ilaha illa Allah’

lailaha

Il vero significato di “la ilaha illa Allah” è: non c’è divinità degna davvero di culto eccetto Allah.

Tutte le lodi appartengono solo ad Allah e la pace e le benedizioni siano sul più nobile dei messaggeri, il nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia, i suoi Compagni, i Tabi’un (coloro che li seguirono, la generazione dopo i Compagni del Profeta) e coloro che li hanno seguiti nei modi migliori fino al Giorno della Resurrezione.

Ho letto l’articolo scritto dal nostro fratello in Islam, l’eminente Shaikh ‘Umar Ibn Ahmad Al-Millibary sul significato di ‘La ilaha illa Allah’. Ho letto a fondo la spiegazione dello Shaikh sui tre punti di vista riguardo al suo significato. Le definizioni sono le seguenti:

Primo, significa che non c’è divinità degna davvero di culto ad eccezione di Allah.
Secondo, significa che non c’è divinità davvero degna di obbedienza ad eccezione di Allah.
Terzo, che non c’è dio ma Allah.

(altro…)

Studiare i libri delle altre religioni

Close up of a jewish papyrus in a museum

Domanda: È ammissibile esaminare e studiare i libri corrotti dei miscredenti come la Torah e il Vangelo?  (altro…)